I benefici per i pazienti

I principali benefici derivanti dall’interoperabilità tra i sistemi di sanità elettronica dei diversi Paesi europei sono, tra gli altri:

  • Sostenere la mobilità dei cittadini in Europa
  • Garantire cure migliori e più sicure per pazienti 
  • Aumentare l’efficienza e l’efficacia delle prestazioni sanitarie in un contesto transfrontaliero
  • Fornire un servizio sanitario sicuro e affidabile tanto in ambito nazionale quanto in quello europeo.

epSOS non fornisce solamente un insieme di raccomandazioni, specifiche funzionali e tecniche, modelli organizzativi e strumenti tecnici, … volti a migliorare l’interoperabilità dei sistemi nazionali. epSOS prevede, nella fase operativa, l’avvio di siti pilota sul territorio europeo. 

Nel periodo gennaio-dicembre 2011, nella maggior parte dei Paesi partner dell’iniziativa, saranno attivati siti pilota in grado di testare lo scambio dei dati attraverso i servizi di Patient Summary e ePrescription / eDispensation. Per la prima volta i pazienti europei avranno la possibilità di beneficiare di nuovi servizi di sanità elettronica.

I Paesi che partecipano alla fase pilota hanno selezionato i propri siti in modo da ottimizzare i casi d’uso e consentire la sperimentazione dei servizi. Questi siti sono localizzati in grandi città, regioni a vocazione turistica o in territori di confine. Sei scenari (invio o ricezione del Patient Summary o dell’ePrescription o eDispensation) sono stati identificati per la fase di sperimentazione; ciascun sito pilota potrà testare tutti o in parte gli scenari.

Maggiori informazioni sulla fase operativa, compreso l’elenco dei siti pilota candidati alla sperimentazione (in lingua inglese).

Maggiori informazioni sui casi d’uso (Storyboards) dei servizi di Patient Summary e ePrescription / eDispensation.